VENDITORI PORTA A PORTA……SE LI CONOSCI LI EVITI!

By | marzo 2, 2016

Hund-tuerVenditori porta a porta di Materassi, se li conosci…. li eviti!!

Non so se hai mai avuto la sfortuna di ricevere la visita a casa da questo tipo di venditori. Generalmente strappano appuntamenti per sfinimento tramite telefonate o televendite e dopo qualche giorno te li trovi li davanti alla porta di casa. Giacca e cravatta, sorriso a 32 denti, valigetta in una mano e un materasso in miniatura nell’ altra.

No il Materasso in miniatura non è per la casa delle Barbie di vostra figlia, ne tanto meno per l’ incredibile Hulk tanto caro a vostro figlio…….è per te!

Per farti toccare con mano ed illustrarti le straordinarie qualità del tuo futuro sistema letto. Il materassino è infatti l’ esatta riproduzione della versione a misura reale che ti arriverà successivamente a casa:Unknown-1

C’è la cerniera, l’ “innovatissima” fascia 3D, l’ immancabile bandiera Italiana, una bella croce stampata sul tessuto che fa sempre “molto medico” e qualche tecnologia aliena tipo schermi protettivi in carbonio testati per proteggerti dalle radiazioni prodotte da eventuali disastri nucleari. Di sti tempi a rischio attentato non si sa mai…

 

Oltre che girare per le case questi venditori organizzano anche dimostrazioni fatte generalmente nei refettori delle parrocchie, negli oratori o in alcuni ristoranti sfigati che non riescono a riempire le loro sale diversamente. Il gestore dell’ immobile in cambio di un affitto temporaneo raggruppa coppie di amici o conoscenti che quella sera non hanno niente di meglio da fare e li danno inconsapevolmente in pasto a questi pescecani.

Ovviamente tutto viene fatto in buona fede. Almeno chi si presta ad accogliere questo genere di dimostrazioni non lo fa assolutamente sapendo che quel che si offre sono prodotti obsoleti a prezzi allucinanti.

In realtà neanche i venditori, bravissimi tra l’ altro, credo che propongano questi sistemi letto con il fine di truffare le persone. Ne ho conosciuti diversi, brava gente (quasi tutti) e tutti quanti credono davvero che il Materasso che vendono sia in assoluto il migliore, il più innovativo, curativo e che soprattutto vada bene per tutti. Dalla persona che pesa 130 kg a quella che ne pesa 45. Questo, se hai letto gli articoli precedenti del mio Blog, sai bene che non è possibile in quanto ognuno ha le proprie esigenze personali.

Credono che sia il migliore in assoluto perché in vita loro hanno visto solo quello. E mettendolo in confronto con quello che hanno a casa ereditato dalla nonna sembra essere a tutti gli effetti una figata pazzesca.

Tu dirai: beh ma un giro in un Centro Specializzato per vedere cosa offre la concorrenza se lo saranno pure fatto no?….giusto per amor del proprio lavoro.

No. C’è un piccolo problema di fondo: fino alla settimana scorsa vendevano aspirapolveri e il mese prossimo probabilmente inizieranno a vendere frullatori o defibrillatori. Vendono qualunque cose senza appassionarsi a nessuna per cui credono ciecamente a quello che gli dice il loro fornitore di turno.

Ma entriamo un attimo nel dettaglio del tipo Vendita:

Qualunque persona alla ricerca di un materasso che ha girato diversi negozi e raccolto informazioni tramite i vari canali probabilmente non farebbe mai entrare dentro casa sua uno di questi venditori e se si trovasse ad assistere ad una serata di quelle sopra descritte si piscerebbe sotto dal ridere. Perché ovviamente si è fatta un’ idea più o meno globale di quel che tutto il mercato dei materassi offre. Sottolineo più o meno perché perlomeno in un negozio anche mediamente decente magari sono entrati.

Questo tipo di vendita invece va a prendere una domanda “latente” ossia di quelle persone che fino ad un momento prima non aveva la minima idea di cambiare il proprio materasso. Magari soffrono di mal di schiena, magari non ci hanno mai pensato che il colpevole dei loro disturbi legati ad un cattivo riposo è proprio il loro materasso…. che tra l’ altro inizia ad avere un bel po’ di anni, MA,  ancora non si sono messe alla ricerca di informazioni relative ad un vero acquisto.

Trovandosi dunque incastrate in una di queste serate, ascoltano tutta la spiegazione di questi venditori che elencano comunque per davvero i benefici reali di un sonno ristoratore e del ruolo fondamentale che ha in questo un ottimo Materasso.

Ecco che addentando la costina di maiale appena scroccata si inizia a pensare: ” Però…questo non dice proprio cavolate! In effetti anche io mi sveglio tutte le mattine con il braccio addormentato, mi giro 100 volte senza trovare mai una posizione comoda, alle 5 di mattina devo andare sul divano perché ho male dappertutto e la mattina mi sveglio mezzo rimbambito…..vuoi vedere che il materasso che mi ha regalato 25 anni fa il mobiliere insieme alla camera è davvero da cambiare?? ”

Dopo che poi viene fatto un bel lavoro informativo anche a livello di igiene e sulle condizioni disgustose di un Materasso vecchio anche solo 10 anni le persone iniziano davvero a valutare l’ acquisto!

Poi la spinta definitiva arriva a dopo il dolce: “Solo per questa sera invece di 8.489,00 euro potete comprare il tutto a soli 3.999,99 euro” e se il venditore è stato bravo nella presentazione antecedente diverse coppie effettueranno l’ acquisto di impulso non avendo la minima idea che in un Negozio Specializzato un letto con le medesime prestazioni lo pagherebbero forse un quinto. Oltre al fatto che avrebbero potuto scegliere davvero quello più adatto alle loro esigenze e in grado di soddisfarle al 100%. Non hanno raccolto le informazioni necessarie per informarsi su cosa stanno comprando ne lo faranno perché l’ offerta è solo per quella sera e non hanno tempo di approfondire.

Ti spiego meglio facendoti un altro esempio: se rompi la caldaia inizi a chiamare vari tecnici per aggiustarla o cambiarla, ti fai fare dei preventivi, li confronti prendendo le dovute informazioni e ascolti le diverse soluzioni che gli addetti ai lavori ti propongono.

Se invece una sera a cena un tizio seduto li per caso vicino al tuo tavolo inizia ad elencarti i benefici della sua nuovissima super caldaia che funziona a raggi solari, non consuma, non inquina anzi con il fumo di scarico ci puoi fare l’ aerosol e per di più ti fa presente che se la tua ha più di 10 anni potrebbe esploderti da un momento all’ altro distruggendoti casa….forse forse ti viene voglia di cambiarla. Poi quella sera è in offerta. Solo per quella sera. Ma guarda che culo!

Si perché i venditori porta a porta sanno benissimo che se i clienti non acquistano la sera stessa non acquisteranno più…per cui tal volta si tramuta in una vendita anche piuttosto insistente e nei peggiori casi aggressiva.

Dunque se per caso in futuro ti dovesse capitare di trovarti in mezzo a questo tipo di situazioni o se vieni a sapere che tua zia ha un’ appuntamento domani sera con un “Consulente del Riposo” ricorda che:

  1.  Un solo materasso con anche 2-3 varianti di sostegno non può assolutamente essere sufficiente per soddisfare le esigenze di tutti. A volte faccio fatica io con 40 piazze esposte a trovare la soluzione ottimale per i miei clienti!
  2. E’ inutile schermarti dai campi elettromagnetici se affianco al tuo letto c’è una presa di corrente e magari ci metti a caricare pure il cellulare. Meglio orientarsi su caratteristiche che esaltano ergonomia e  traspirazione.
  3. I materassi che trovi esposti nei Centri Specializzati sono gli unici fatti con materiali davvero innovativi e all’ avanguardia, specialmente quelli di marca, in quanto sono in prima linea alla luce di tutto e tutti e in competizione fra di loro nelle diverse aziende . Ragion per cui i anche i prezzi devono essere molto competitivi.
  4. Generalmente nei Centri Specializzati, tolte le grosse catene fatte in franchising, operano gli stessi Titolari che vendono materassi da tanti anni e vendono solo quello, per cui oltre a conoscere quello che vendono, non ti verranno a rompere le palle a casa il mese successivo con  “il nuovo depuratore che trasforma l’ acqua in vino”. Per quanto ti sembri assurdo sono appassionati dei loro Materassi e si aggiornano costantemente visitando fiere e fabbriche e selezionando i migliori prodotti al Mondo.

Ti do ancora questo’ ultimo consiglio: Se proprio il venditore ti è stato così simpatico ed è riuscito a conquistare la tua fiducia facendoti acquistare il letto oppure durante la cena ti sei ubriacato e allegramente hai firmato il contratto sappi questo: trattandosi di una vendita al di fuori di locali commerciali nei successivi 15 giorni alla sottoscrizione del contratto hai diritto al recesso di acquisto. Se proprio quella sera non ce l’ hai fatta a dire di no, il giorno dopo vatti perlomeno a fare un giro in qualche centro Specializzato e vedrai che correrai a casa a scrivere la raccomandata di recesso!

 

Alla prossima 😉

Antonio Chimenti

 

“© www.materassoperfetto.com – tutti i diritti sono riservati vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti”

 

 

 

12 thoughts on “VENDITORI PORTA A PORTA……SE LI CONOSCI LI EVITI!

  1. Daniele

    Buona sera,
    Tutto vero,sono pienamente d’accordo sul qualificare certi personaggi moralmente ingiustificabili,però posso fare l’avvocato del diavolo?
    Nella mia carriera di formatore ho conosciuto dei venditori che anche se avessero 200 piazze da far provare non sarebbero riusciti a vendere, venditori improvvisati,imprenditori con negozi di materassi che 2 mesi prima vendevano tazzine.
    Tutto questo per dire che in qualsiasi mestiere c’è bisogno di preparazione,di umiltà,sapete quanta gente mi diceva,cosa vuoi che sia vendere un materasso? lo fanno tutti.
    Mi ripeto tutto vero, l’informazione,la consulenza,la professionalità,la disponibilità, ma per mantenere il negozio bisogna vendere,e per vendere bisogna imparare, altrimenti quello con il materasso della Barbie continua ad avere successo.
    Ciao

    Reply
    1. Antonio Chimenti Post author

      Ciao Daniele.
      Non ho mai detto che è sufficiente avere un negozio con 200 materassi per dare un buon servizio o una buona consulenza.
      Il fatto di essere capaci a vendere penso ormai sia sottinteso e chiaro anche al negozio storico a cui fino qualche anno fa per campare era sufficiente alzare la serranda.
      L’ alternativa è quella di chiuderla per sempre la serranda e quelli che ti dicevano : “cosa vuoi che sia vendere un materasso lo fanno tutti” penso lo abbiano già fatto.
      Quindi d’ accordissimo con te che investire sulla propria formazione a livello tecnico e commerciale sia fondamentale ma altrettanto fondamentale è dare una proposta soddisfacente e competitiva per soddisfare al 100% le esigenze del cliente.
      Ciao! 😉

      Reply
  2. Francesco G.

    Ho partecipato (in incognito) a una di queste presentazioni organizzata in una pizzeria della provincia di Cagliari.
    Confermo parola per parola quanto detto da Antonio!

    Reply
  3. marino

    Un tipo di realtà, oggettivamente facilmente attaccabile.
    Bravo Antonio, sei discreto. Non facendo nomi fai bene a te stesso (perchè sappiamo che certi nomi potrebbero scottare) ma distruggi tutta la categoria.
    Mi conosci, sai dei miei trascorsi imprenditoriali e commerciali, e non mi riferisco ai quasi 40 anni di esperienze, ma all’atteggiamento etico che ho sempre mantenuto in rapporto ad ogni situazione intrapresa.
    Per non uscire dal tema del post, quello che voglio dire è che di questo tipo di realtà, e se ne hanno le prove, purtroppo molte persone a proprie spese diventano vittime, complice la scarsa cultura piuttosto che l’abilità di qualche imbonitore istruito da un manualetto di “tecniche di vendita”.
    Negli ultimi 10 anni ho avuto modo di conoscere diverse realtà di negozi/organizzazioni di vendita PaP,/produttori/terzisti/assemblatori/professionisti/illusionisti/pagliacci/mercenari e via dicendo… e in verità ti dico che su circa 1500 (mezza italia) di queste realtà, me ne sono rimaste in mente non più di una ventina, te compreso. Credo nelle competenze, nella qualità globale, del prodotto, del servizio e nelle relazioni.
    Non ci sarà mai niente capace di distrarmi dalla convinzione che questa sia la strada, che poi sarà necessario attraversare con il giusto mezzo.
    E’ di questi ultimi giorni la mia decisione di entrare proprio in quel campo, e ti assicuro che non sarà per fregare le persone, andrebbe contro quel senso etico che mi ha sempre caratterizzato e contraddistinto.
    Quindi oggi, guardando al titolo del tuo post direi “venditori porta a porta, se NON li conosci, li eviti”
    Te capì?

    Reply
    1. Antonio Chimenti Post author

      Ciao Marino!Grazie per il tuo intervento.
      Sul mio articolo avrai letto che non accuso i venditori porta a porta di voler fregare le persone.
      Certo non sono pochi i casi in cui questo avviene ma se hai letto bene ho specificato che
      questo tipo di venditori propone sistemi letto di discreta o anche buona qualità a prezzi decisamente
      fuori mercato. Il tutto fatto in maniera non intenzionale perché si ha una conoscenza del settore
      pari allo zero e si crede davvero di proporre un qualcosa di migliore in assoluto senza fare i giusti confronti.
      Il tuo è un caso diverso perché non arrivi dalla folletto ma dal settore materassi conoscendo bene
      quel che tutto il panorama italiano ed europeo offre e conoscendoti sono sicuro che proporrai prodotti di ottima qualità
      a prezzi più che onesti.
      Rimango ancora scettico, permettimi, sul sistema vendita fatto senza una sala prove con diverse proposte anziché una sola per
      soddisfare al 100% le esigenze diverse di ogni cliente. Ma non conosco le dinamiche della tua nuova impresa a cui auguro
      tutto il successo possibile….probabilmente avrai pensato anche a questo limite della vendita porta a porta studiando
      un qualche sistema che lo risolve.
      Magari un giorno di questi ti chiamo così me lo spieghi…. 🙂
      Un caro saluto!

      Reply
  4. maurizio

    buongiorno carissimo antonio , io penso che dovrebbe avere piu rispetto per quella gente che lavora ed avere piu rispetto anche della gente che in quelle serrate ha acquistato ……. semplicemente perche sta dando del ladro a chi vende ……. ma peggio sta dando del deficiente a chi compra …… poi si informi ….. ci sono aziende e aziende ….. come nel suo negozio ci sono materassi e materassi ……… siamo nel 2016 e vendete ancora i materassi a molle !!!!!!!!!!!!!!!!! prodotto inventato nel 1954 !!!!!!!!!!!!!! ci sono materassi che costano 90 euro e materassi che ne costano 4000 ………. lei continui a fare il suo lavoro ma non usi certe scorrettezze e sopratutto certe parole un po troppo pesanti …..

    Reply
    1. Antonio Chimenti Post author

      Buongiorno carissimo Maurizio,
      nel mio articolo non mi sembra di aver mancato di rispetto a nessuno. Ne a chi vende, ne a chi compra
      ne tanto meno a chi lavora.
      Semplicemente è una critica al sistema di vendita. Posso sbagliare o meno ma il mio pensiero è
      che un consumatore senza vedere e toccare con mano diverse tipologie di materasso, confrontandoli
      fra loro, non può essere certo di fare la scelta giusta.
      Le mi dice che che nei negozi vendiamo ancora materassi a molle, prodotto antiquato inventato nel 1954,
      (e questa sua affermazione già me la dice lunga sulla sua competenza e conoscenza del settore)
      ma forse non sa che quelli che vende lei in poliuretano espanso o in lattice, e che ritiene qualitativamente superiori,
      furono inventati ancora prima nel 1929: Wikipedia
      Con questo non voglio dire che una tipologia sia meglio di un altra ma certamente ognuna è più adatta di un’ altra per determinate esigenze.
      un materasso da 4000 euro può farmi dormire male come uno da 90 se scelto senza criterio e non è adatto alle mie esigenze e caratteristiche fisiche in quanto non esiste un materasso che vada bene per tutti.
      Saluti e buon lavoro…

      Reply
  5. Andrea Mancini

    Buon giorno Antonio , leggendo il suo presunto post da venditore da braccia conserte ,le posso dire io sono uno dei quei “venditori ” il quale fattura dalle 5000 euro in poi solo perche ho l’umiltà di alzarmi la mattina e tornando la sera a mezzanotte senza vedere mai la mia famiglia solo per vendere come dice lei delle sole…vedo i miei figli crescere senza un padre vicino ,un padre come dice lei va in giro a vendere materassi da 2lire…ogni giorno mi chiamano clienti soddisfatti dei quali vanno in bei negozi come il suo dove lei non lo dice su un materasso da20euro lo vende a400 invece dove ci mettiamo le bollette l affitto ecc…io con il mio cubetto sola come lo chiama lei con tanta umiltà vado a casa di persone dove a fine dimostrazione lo comprano senza esito perche dicono al negozio ne fanno vedere 100 modelli poi alla fine gli vendere un lattice che fa solo male alla salute …vabbe la ringrazio cordiali saluti.

    Reply
    1. Antonio Chimenti Post author

      Buongiorno Andrea,
      il suo come anche gli altri commenti che leggo non fanno che darmi ulteriori conferme di quanto scritto. Affermazioni come: voi negozi “vendete ancora le molle”, oppure “vendete il lattice che fa solo male alla salute”
      mi confermano nuovamente la vostra superficiale conoscenza del settore. Nessuno ha criticato i venditori porta a porta in quanto tali che come altri migliaia di lavoratori escono di casa la mattina per tornare la sera tardi senza poter dedicare tempo alla famiglia, la mia critica è soprattutto sul metodo di vendita su cui mi permetta di essere ancora titubante in quanto nessuno mi ha saputo ancora ribattere con un concetto che evidenzi un vantaggio reale rispetto alla vendita fatta in un negozio che propone diverse tipologie di materasso volte a soddisfare più in profondità le esigenze dei diversi clienti.
      In merito al discorso “ricarichi” del 200% per pagare le bollette sfatiamo un altro mito. Prima di tutto i negozi sono sul mercato aperto e devono anche proporre prodotti concorrenziali dal punto di vista del prezzo, secondo ha molti più costi un’ attività di vendita con personale impiegato in centralini, venditori con provvigione, personale per le consegne, che non un titolare di partita iva che vende e consegna direttamente.
      Cordiali saluti

      Reply
  6. Giuseppe

    Io sarei curioso di sapere quante e quali aziende che vendono materassi porta a porta,li producono direttamente,visto che solitamente hanno sempre materiali esclusivi con proprietà a loro dire introvabili in altri prodotti in commercio…

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *