“Prezzi di Fabbrica” ! E’ proprio vero?

By | aprile 10, 2016

38974807“Dal Produttore, al Consumatore!”

Quante volte hai letto o sentito urlare per radio o in tv questa frase? Quante volte l’ hai vista stampata sulle vetrine di alcuni negozi, sulle facciate di certi capannoni sgangherati, sui vari volantini sparpagliati per le città e su praticamente tutti i siti che vendono materassi on-line?

Spesso e volentieri segue poi lo slogan : ” Leader nel Settore ”

In Italia basta aprire una qualunque partita iva e il giorno dopo si è Leader!

Da diversi anni a questa parte stiamo tutti diventando sempre un po più “Produttori”. Negozi di 50 mt/q con quattro materassi in croce vendono con il 60% di sconto perché loro sono “Produttori” non sono “Rivenditori”. La Fabbrica non si sa bene dove ce l’ hanno ma poco importa….l’ importante è chiarire di non essere “Rivenditori” perché non va più di moda e poi si sa….questi ultimi sono più cari. E’ un inutile passaggio in più che fa lievitare inutilmente i costi. E nell’ era di Internet non ha più senso….ormai si compra tutti direttamente in fabbrica. O almeno è quello che si crede…..

Ora prima di proseguire facciamo solo una piccola analisi dei due termini sopra evidenziati:

Produttore: è colui che produce ossia compra materie prime, nel nostro caso tessuti, imbottiture, espansi, molleggi ecc, e li lavora con dei macchinari trasformandoli in prodotti finiti: i materassi.

Rivenditore: è colui che compra il prodotto finito e lo rivende al consumatore finale con tutta una serie di servizi annessi: consulenza, consegna, assistenza ecc…

Ora fatto questo piccolo chiarimento non so se tu hai idea di come è fatta una Fabbrica o se sei mai entrato in una di esse ma ti assicuro che quelle che ho visitato io avevano qualche migliaia di metri quadri di capannone, macchinari, magazzini e soprattutto (non ci crederai mai) almeno una decina di creature bipedi specializzate nel mandare avanti tutta la baracca. Mi sembra che li  chiamino “Operai”.

Alla luce di questa rivelantissima informazione il primo dubbio che mi è sorto facendo qualche piccola ricerca  è come mai moltissime di queste “Industrie produttrici” di materassi presenti in Italia (circa 1300) e che vendono direttamente al consumatore alla Camera di Commercio risultino  come Ditte Individuali con ZERO dipendenti o al massimo 1-2 part time.

Cioè i materassi li fanno loro, sono Produttori per cui vendono a minor prezzo, ma non hanno mezzo dipendente o mezzo macchinario.

Come è possibile?

La spiegazione sta semplicemente nel fatto che non producono una beata fava.

Sono artigiani che comprano semilavorati presso le fabbriche vere e poi li assemblano per cui la loro “produzione” si limita nel girare una zip intorno ad un materasso per allacciarci la fodera di rivestimento e infilare successivamente tutto quanto dentro una busta di nylon.

E voilà il gioco è fatto. Dal produttore al consumatore senza intermediari! Certo…come no.

Ma allora come fanno a vendere a meno rispetto ad un negozio che rivende marchi blasonati?

Se comprano dalla stessa fabbrica che vende al negozio il materasso finito dove sta l’ abbattimento dei costi? Cioè, sostanzialmente non sono anche loro rivenditori? Anzi il  tempo che impiegano per finire il prodotto e confezionarlo non incide in negativo sul prezzo finale?

La risposta ovviamente è si.

Ecco perché un materasso artigianale a parità di qualità dei materiali non può costare meno di un materasso industriale….anzi per tutta una serie di motivi è destinato a costare molto, molto di più.

Ora voglio chiarire che questo articolo non va a criticare il prodotto artigianale o a denigrare la sua qualità. Anzi un materasso artigianale può avere anche diversi punti a favore quale la personalizzazione e la dinamicità nel produrre articoli fuori misura o con caratteristiche particolari per esigenze particolari. Solo che non può costare meno ma per forza di cose costa di più se utilizza effettivamente materiali di alta qualità.

Quello che non sopporto è la presa per i fondelli di molte realtà a livello commerciale cioè:

“Lo faccio io per cui costa meno”.

No guarda ammesso che sei in grado di fare i giusti abbinamenti fra i vari materiali se lo fai tu costa molto di più. Se costa meno invece è perché vale molto meno di quello che sembra. E i tuoi materassi li vendi solo tu perché gli altri negozi non li vogliono in quanto li comprano esattamente dove li compri tu allo stesso prezzo senza perdere tempo a imbustarli ed assemblarli per metterci sopra un proprio marchio.

Il succo del discorso si concentra proprio su questo. Marchiare i materassi con un proprio brand e prezzarli molto più alti per far percepire un maggiore sconto ed un presunto risparmio giustificato dal fatto che la vendita è diretta e non passa tramite rivendite.

E’ difficile che le fabbriche reali  vendano al dettaglio per diversi motivi:

  1. Se il Materasso che producono è di buona qualità e competitivo commercialmente molto probabilmente riuscirebbero a piazzarlo facilmente nei negozi specializzati che gli garantirebbero un introito decisamente più alto.
  2. Dovrebbero vendere solo on line, con televendite o con dei propri negozi diretti e qui torniamo al discorso di prima: i costi di pubblicità, consegne o dei negozi con relativo personale inciderebbero sul prezzo finale del materasso che non potrebbe più avere il “prezzo di fabbrica” ma lieviterebbe considerevolmente.
  3. Gestire direttamente assistenze post vendita avrebbe dei costi enormi che per forza di cose dovrebbero girare sul consumatore finale dando un servizio pessimo e molto oneroso. Basta pensare che le spese di trasporto in caso di assistenza per difetti di fabbricazione sono a carico del cliente.

Quindi quelle realtà produttive che si sono messe a vendere direttamente al privato lo hanno fatto sostanzialmente perché il mercato le ha tagliate fuori dal punto di vista commerciale e non hanno più rivendite disposte a trattare i loro articoli. Ma per fare ciò i ricarichi che devono mettere sui loro prodotti non sono inferiori a quelli di una normale rivendita che propone marchi blasonati.

Per cui prima di ascoltare il consiglio di tuo cuGGino che il materasso non lo ha preso direttamente in fabbrica ma “lo ha preso da un’ altra parte”….pensaci 2 volte e fai delle ricerche approfondite per capire se la fabbrica realmente c’è o è una presa in giro. Se il prezzo “di listino” che poi viene scontato è reale o inventato per il semplice fatto che non può essere riscontrato presso altri punti vendita

Quando ti dicono “lo facciamo noi per cui costa meno” fagli una semplice domanda: perché i materassi che producete voi li vendete solo voi mentre quelli che producono altre fabbriche (quelle vere) sono presenti in quasi tutti i negozi di materassi presenti su tutto il territorio nazionale??

 

Alla prossima!

 

 

 

“© www.materassoperfetto.com – tutti i diritti sono riservati vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti”

 

6 thoughts on ““Prezzi di Fabbrica” ! E’ proprio vero?

  1. Oliverio Abitrante

    Veramente un articolo ben fatto !!
    Che calza a pennello con una di queste realtà’ , fabbrica fittizia, presente sul mio territorio , Tra Cosenza centro e la vicina Rende .
    Io mi sforzo a far aprire gli occhi ai clienti bendati , che come allocchi cascano in questi tranelli , è dura si …… Ma alla fine il cerchio si chiuderà’ …..

    Reply
    1. Antonio Chimenti Post author

      Grazie Oliverio! Come la gente ha capito a lungo andare che negli outlet non trovi gli stessi articoli presenti nei negozi ma articoli fatti ad hoc per essere
      scontati capiranno anche questo. Solo che il materasso non lo compri sovente come una maglietta e ci vorrà un po’ più di tempo.

      Reply
  2. Cilli

    Dopo aver girato 2 negozi con venditori svogliati (giusto appunto non mi hanno ascoltata…) e sono uscita senza aver capito cosa scegliere… vorrei chiedervi dove siete ubicati?

    Reply
  3. Mike-Sognidoro Cagliari

    La situazione che hai descritto, purtroppo, è molto comune.
    Nel settore dei materassi è favorita dal fatto che il prodotto è difficilmente valutabile. Se prendiamo due fodere uguali e rivestiamo due lastre completamente diverse, possiamo presentare due prodotti apparentemente identici, descrivibili allo stesso modo, ma con prezzi fortemente diversi! In questo modo è fin troppo facile per qualche disonesto fare sconti “incredibili” .

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *